Cos’è il Mentalismo?

Visto il successo (almeno in termini di  commenti ed email ricevute) del video di Aroldo su “Mentalismo e Pnl” abbiamo deciso di proseguire con questi mini tutorial.

Questa settimana ci occupiamo di definire:

Cos’è il Mentalismo?

.

Abbiamo deciso di girare un video base di questo tipo proprio per spiegare, chiaramente e senza equivoci, cosa sia davvero il Mentalismo  e quale siano le sue reali potenzialità.

Con il Mentalismo puoi davvero leggere il pensiero?
Il Mentalista è in grado di prevedere un avvenimento futuro, o indovinarne uno passato?
Le figure di Mentalista e Prestigiatore sono in qualche modo collegate?

Insomma, sei davvero sicuro di conoscere il vero significato del termine “Mentalismo”?
Guarda il tutorial e poi mi farai sapere cosa ne pensi:
.

  • =ET= ha detto:

    La verità ha sempre creato scompiglio tra i mediocri…

    Ma preferisco un’altra definizione di Mentalista:
    “Il Mentalista è colui che simula (o finge di simulare) poteri paranormali.” =)
    (n.d.r.: la frase è di A.L.)

  • benedetto cavataio ha detto:

    Nella natura  umana non esistono fenomeni paranormali genuini, infatti guarda caso, non appena tutti questi sedicenti maghi, sensitivi, medium, veggenti, sono esaminati in condizioni di stretto controllo, di colpo perdono i loro poteri. 
    I soldi che James Randi offre a chiunque si presenta da lui e dimostra di avere qualche potere paranormale, sono piu’ sicuri che dentro una cassaforte . il mentalista certamente usa dei metodi e delle tecniche, (che si possono imparare), per simulare i suoi poteri. 
    Non necessariamente egli deve essere un prestigiatore.
    La pnl, l’ipnosi, la psicologia, non ti fanno diventare un mentalista, ma ti possono aiutare nel gestire meglio l’esibizione, entrare in empatia con lo spettatore e creare, come diceva Arturo de Ascanio, l’atmosfera magica.
    In ultima analisi condivido e sono d’accordo  col pensiero di Aroldo.
    Benedetto

  • CLAUDIO PENAZZI ha detto:

    chiaro e schietto come sempre Aroldo!

  • Manlo Caramelli ha detto:

    grazie per la considerazione è un argomento fantastico e molto interessante buon
    pomeriggio e grazie ancora

  • Sebatiano Todero ha detto:

    Ciao Aroldo e Andrea

    Siete fantastici e il vostro approccio è decisamente “realista” pur mantenendo vivo l’alone di “mistero e fascino” che deve avere il mentalismo.

    Verso la fine Aroldo parla di un corso in cui alcuni effetti possono essere effettuati con la finalità di motivare o comunque essere letti successivamente in una chiave diversa dal semplice intrattenimento!
    DI che corso si tratta? E’ già pronto? dove si trova?

    Grazie e avanti così!
    Sebastiano

    • Aroldo ha detto:

      Ciao, Sebastiano, e grazie per gli apprezzamenti, che sono sempre benvenuti. 🙂

      In effetti, cerchiamo di dare una “chiave di base”, perché poi ciascuno ricavi dal Mentalismo ciò che più lo soddisfa.
      La materia si presta a svariate possibilità di applicazione, dal semplice hobby all’intrattenimento, a… qualcosa in più, come hai scritto.

      Il corso del quale parli sta per essere lanciato: è questione di giorni, ormai, ed Andrew sta predisponendo la piattaforma, comprese le pagine di informazione.

      Grazie ancora.
      Buona continuazione!

      Aroldo

  • Sebatiano Todero ha detto:

    Ciao Aroldo
    Io sono già tuo studente in Mentalismo Emozionale ma voglio essere il 1° iscritto al nuovo corso perchè, se ho bene intuito, è ancora più vicino a quello che interessa a me. Quindi non scherzo nel dirti che mi farà piacere essere personalmente contattato da te per essere l’iscritto N.1 al corso 🙂

    Attendo tue notizie in merito e puoi scrivermi anche privatametne, tanto l’indirizzo mail lo vedi qui nel commento.

    Con stima
    Sebastiano